Monica Ruocco incontra Shadi Hamadi

Monica Ruocco, professoressa di Lettere e Filosofia all'Università degli Studi di Palermo e autrice del libro "Il teatro arabo" incontra Shadi Amadi, autore di  Esilio dalla Siria – Una lotta contro l’indifferenza.Il libro segue il successo de La Felicità araba – Storia della mia famiglia e della rivoluzione siriana, che è stato salutato da Dario Fo come un libro che «ci dà una possibilità rara: diventare coscienti di ciò che accade in questo piccolo grande mondo»Hamadi, blogger de «Il Fatto Quotidiano», è nato a Milano nel 1988, da madre italiana, cristiana, e padre siriano, musulmano, in una famiglia “illuminata”, dove le differenze sono sempre coesistite tranquillamente. Fino al 1997 gli è stato vietato di entrare in Siria, a causa all’esilio del padre Mohamed, membro del Movimento nazionalista arabo. Con lo scoppio della rivolta siriana contro il regime di Bashar al-Assad nel marzo 2011, Hamadi diventa un attivista per i diritti umani e un importante punto di riferimento per la causa siriana in Italia. E' da tempo impegnato in giro per l’Italia per raccontare quello che sta succedendo sotto i nostri occhi e di cui noi italiani-occidentali non siamo quasi per nulla consapevoli.