IL SANTOLIVO. Requiem per un albero

IL SANTOLIVO. Requiem per un albero, anteprima del Festival  ALLE RADICI DEI GESTI -- TEATRO DEI LUOGHI//FINETERRA, un progetto di Teatro Koreja e Provincia di Lecce, è uno spettacolo omaggio all’ulivo. Una storia di alberi e uomini che celebrano in una processione laica il giorno della loro doppia passione. Un progetto di teatro partecipato che coinvolge tutta la comunità di Aradeo (Le) sia nel  processo creativo che nella indagine storico antropologica su un tema particolarmente sensibile.
L’albero simbolo della vita e della resurrezione è morto e si celebra il suo funerale. La sua portata simbolica, la sua storia millenaria sono svuotate dall’interno, da un parassita violento che lo priva dell’anima e gli spezza le fronde.
L’albero si erge su un carro portato dai cavalli neri e circondato dalle donne e dagli uomini di Aradeo che, da sempre, vivono nella terra rossa e si riconoscono nei tronchi annodati e robusti che vanno facendosi scarni e ingialliscono.
Una serie di interviste agli anziani contadini e a chi cerca di salvare l’ulivo dalla morte prematura sono testimonianze che diventano materiale artistico insieme con la musica della banda del paese, le danze rituali, i muri trasformati dal videomapping, i musicisti e i cantanti del luogo.

A dirigere le varie anime di questo corteo nato da un’idea di Salvatore Tramacere, direttore di Koreja, Anna Stigsgaard, regista danese.

Dal 7 al 13 Settembre 2017 il Festival ALLE RADICI DEI GESTI -- TEATRO DEI LUOGHI//FINETERRA entrerà nel vivo tra Lecce e Acaya dove teatro, musica, ed arti performative disegneranno una nuova geografia dell’arte nel Salento.

Intanto è possibile seguire il diario di viaggio scritto da Giorgia Salicandro con le foto Daniele Coricciati.